Google: il +1 anche negli annunci pubblicitari


Cosa non si fa pur di rendere interessante una pubblicità?

Google sfrutta il suo +1 per aumentare l’attenzione degli utenti attorno agli AdSense posizionati in giro per il web: se un utente dovesse trovare interessante un annuncio in particolare, potrà “votarlo” e condividerlo con la sua rete di contatti.

Cosa significa questo passo compiuto da Big G? Come scrivono sul blog “Inside AdWords”, a Mountain View sono convinti che un annuncio consigliato da un utente che conosciamo abbia una forza molto maggiore rispetto a quella di un banner qualsiasi.

+1 sugli Annunci Pubblicitari

Tali raccomandazioni vengono visualizzate all’interno dei risultati di ricerca offerti da Google agli utenti.

Se dunque io “raccomando” un annuncio in particolare, i miei contatti lo visualizzeranno tra i risultati di una ricerca legata all’ambito dell’annuncio d’origine, al pari di ciò che avviene oggi, ma con la novità della componente sociale posizionata nella parte inferiore della pubblicità.

Ogni genere di pubblicità – banner, annuncio di ricerca, sito web - diventa quindi attivo e contraddistinto dal +1.

“Per la prima volta, sarete in grado di eseguire campagne pubblicitarie socialmente attive. Siamo sicuri che il tasto +1 sarà una grande aggiunta alle tue campagne pubblicitarie”, sostengono in casa Google, tramite Eider Oliveira, Senior Software Engineer e autore del post.

Pubblicità attive a livello social: credete che funzionerà? Sono il futuro del Web-Advertising?

Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su MARKETING Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave