Quando anche il Marketing finisce alla Toilet


Cessi in Olanda

Prima di andare in Olanda non avrei mai immaginato che ci potesse essere un business così fiorente sui bisogni fisiologici delle persone (fare la cacca e fare la pipì per intenderci). Dovunque tu vada ci sarà sempre un bagno pronto ad accoglierti in pompa magna e con un calore e un’eleganza tale da far invidia al più lussuoso dei locali di ristoro e relax.

Non proprio economico perché la quota è uguale ovunque…50 centesimi di euro, ma devo dire che si pagano con soddisfazione.

To the loo

Non c’è trucco e non c’è inganno! E’ davvero un business con i fiocchi ed incuriosito dalle iconcine twitter, facebook e qr code mi avventuro alla scoperta di questo mondo sconosciuto.

Facebook: c’è vita

2theloo

Twitter: qualcosa si muove

2theloo (2theloo) on Twitter

Google: il brand c’è !

2 the loo - Cerca con Google

2theloo: finisco anche sul sito

2theloo

Concludo che ne sanno qualcosa

…e non riesco a fare a meno di fare il paragone e di pensare che oggi grosse aziende, che sono leader nei propri settori (spesso multinazionali presenti da anni) e che dovrebbero avere lungimiranza ignorano qualcosa che è proprio li sotto al loro naso e concludo che la Toilet è un termine davvero delicato, ma che 2theloo è di una forza propompente nella sua semplicità e che forse in molti di quanti esprimono la perplessità e la paura di una presenza attiva in rete siano completamente fuori strada…e magari nelle pause bagno della giornata dovrebbero sfruttare meglio l’esempio 2theloo per prendere ispirazione.

Marketing Toilet

Mi raccomando…tenete sempre 50 Centesimi in tasca. I migliori che spenderete nella vostra vita.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su MARKETING Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave