[Report] Advertising: nel 2011 il +21,6% di investimenti nel web


Web Adv

E’ stato pubblicato nella giornata di ieri uno dei documenti di riferimento per chi opera nel mondo dell’advertising online: lo IAB Internet Advertising Revenue Report, all’interno del quale viene fatto il punto di tutta quella che la situazione del mercato pubblicitario legato al web, tra incrementi, passi indietro e soldi spesi.

Potete naturalmente consultare il report completo nella versione ufficiale, mentre insieme portiamo avanti un’analisi dei passaggi più importanti.

Il biennio 2010-2011

Si parla di ricavi, già un primo aumento: nel 2011 il totale ricavato dall’advertising online è pari a 31,74 miliardi di dollari, contro i 26,04 miliardi del 2010. Passo in avanti percentuale del +21,6%.

IAB Report - 1

Tra 2002 e 2011

Ancora più significativo è il grafico che mostra come la pubblicità online sia stata tenuta sempre in maggiore considerazione nel corso degli anni. Tra 2002 e 2008 l’incremento è costante; salvo il piccolo passo indietro nel 2009, anche nell’ultimo biennio il passo in avanti c’è stato ed è risultato piuttosto rilevante proprio nel salto tra 2010 a 2011.

IAB Report - 2

Advertising… ma come?

Non poteva mancare, ovviamente, l’analisi delle forme di advertising scelte.

Il versante del Search è quello che continua a far registrare le percentuali più elevate: 47% delle cifre totali (vs 45% del 2010). A seguire i “cari vecchi” banner, al 22% e in calo dell’1% rispetto all’anno scorso. Ciò che sale è invece l’ambito dei Video, ancora sottovalutato e col 6% del totale.

IAB Report - 3

Advertising… su cosa?

La pubblicità “al dettaglio” - Retail - fa segnare i numeri più significativi, al 22% (il 21% nel 2010). Servizi finanziari, telefonia e automobili si dividono le quote appena più alte (tra 13 e 11%). Seguono viaggi, beni di consumo e altro.

IAB Report - 4

Tra web e televisione

Chiudiamo con uno degli aspetti che rende più interessante il report IAB: il confronto tra mercati pubblicitari differenti, dove viene messo a confronto quello di Internet con televisione, giornali, radio e quant’altro.

Sul web s’investono 31.7 miliardi di dollari, sono 38.5 sulle piattaforme televisive in broadcast, quella su cui si spende maggiormente.

IAB Report - 5

Per una panoramica più dettagliata, che tenga in considerazione anche lassi temporali più ristretti e ulteriori rappresentazioni grafiche, v’invito a guardare lo IAB Internet Advertising Revenue Report completo.

In definitiva, comunque, tra 2010 e 2011 emerge un dato: vengono investite cifre maggiori nella pubblicità online, con una preferenza (scontata) per il Search e coi banner che perdono terreno rispetto all’anno scorso. Sarà curioso vedere, tra le altre cose, in che modo reagirà il mercato alle nuove idee che i social network stanno lanciando: in particolare Facebook, che nelle settimane scorse ha presentato diverse iniziative orientate ad innovare il proprio versante pubblicitario.

La televisione, seppure in flessione, rimane lontana – per ora - in termini numerici.

Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su MARKETING Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave