Da Nord a Sud: come promuoviamo il turismo italiano con i video? – Video Marketing Inspiration


Video Marketing Inspiration: una raccolta nuova, settimana dopo settimana.

Dal Trentino alla Basilicata, uno sguardo a nord e a sud sulle strategie di promozione turistica con i video delle regioni italiane. Otto casi interessanti che offrono una panoramica di quello che funziona meglio e quello che invece funziona meno. Inoltre rispondiamo alla domanda: cosa stanno facendo gli enti turistici italiani per promuovere le loro regioni su YouTube?

Terra con l’anima e col Sorriso – TurismoER

Il sorriso è di per sé un messaggio molto potente, cosa che molti brand hanno capito trasformando catene di sorrisi in video di successo come Volkswagen con la campagna It’s not the miles, it’s how you live them. Anche l’Emilia Romagna per la propria promozione gioca con un video in cui i sorrisi abbondano e si accompagnano ad una colonna sonora decisamente piacevole e stimolante. I personaggi non sono attori professionisti ma, come spiega Aptservizi:

chi vive e lavora nella nostra Regione, dal bagnino all’arzdòra che prepara la piadina, dal maestro di sci alla receptionist dell’hotel, passando per ristoratore, addestratrice di delfini e tanti altri.

Twitta il video.

LovinGenova – GenoaMunicipality


Genova in 7 minuti: un vero e proprio cortometraggio d’autore per raccontare la bellezza del capoluogo ligure e proporlo come destinazione ideale per un turismo culturale di qualità. Il video si struttura come la narrazione di due coppie che visitano la città, tra il mare e i monti, passando per vicoli e creuse. Un ruolo importante viene giocato dal magnetismo della musica.

LovinGenova è anche il marchio dei punti di informazione relativi alla promozione e all’accoglienza turistica della città, e dei materiali e supporti informativi a disposizione dei turisti.

Twitta il video.

Basilicata. Bella Scoperta! – Basilicata Turistica


Uno spot molto tradizionale ma con il merito di essere anche molto breve. Anche se non suscita un vero e proprio coinvolgimento è realizzato con immagini evocative, dando vita ad un montaggio che offre una nitida e meravigliosa vetrina sulla regione.

 Twitta il video.

Per comprendere meglio il video, affidiamoci agli indizi contenuti nella descrizione di YouTube:

Un viaggio tra le bellezze della Basilicata, accompagnati dalle esperienze e dalle sensazioni di una giovane donna che, in prima persona, racconta ciò che vive. verbi accompagnano il susseguirsi delle immagini, che in un crescendo di emozioni sono accompagnate dalla colonna sonora dello spot. La Basilicata è una “bella scoperta”, per le opportunità di viaggio che regala, per le suggestioni che sa comunicare.

Emozione Trentino – Visittrentino


Decisamente stile trailer cinematografico lo spot per il Trentino, presentato come una meta ideale sia in estate che in inverno: insomma niente di nuovo. La ripresa è molto curata ma a parlare sono solo i paesaggi.

Twitta il video.

5. Best of #MyPugliaExperience 2013 – Viaggiareinpuglia

Tutto social il progetto pugliese di far vedere la Puglia con gli occhi dei visitatori, domandando direttamente a loro di contribuire con contenuti che vengono convogliati nella ricca pagina Facebook del progetto. A sostegno anche gli account Twitter e Pinterest ed il canale YouTube di Viaggiareinpuglia, adeguatamente attrezzato per l’occasione con una cover che mette in risalto l’iniziativa. Il progetto ha anche l’hashtag personalizzato #MyPugliaExperience.

Viaggiareinpuglia

Il video mostra una Puglia vissuta e raccontata da 8 Testimonial, 4 Tour Leader, 6 Special Guest:

Partendo dalla convinzione che solo chi ha visitato e amato una destinazione di viaggio possa trasmettere l’entusiasmo e la curiosità ai propri coetanei, “My Puglia Experience” è destinato, attraverso un’applicazione web, alla selezione di giovani da coinvolgere in quattro tipi di itinerari in Puglia che riguarderanno Bari Nord, Salento, Gargano e Valle d’Itria. Fonte

Twitta il video.

I residenti in Puglia hanno potuto candidarsi come “tour leaders” mentre tutti gli altri come “testimonials”. Un racconto a più voci che si è svolto in maniera coordinata su tutti i canali del progetto e che ha portato alla realizzazione di una serie di video. Il seguente è una sintesi degli spezzoni migliori.

I numeri dell’iniziativa: dal 5 marzo al 19 maggio i fan della pagina facebook di Pugliapromozione, “Viaggiareinpuglia”, sono cresciuti al ritmo di mille al giorno, i visitatori complessivi sono stati 76.579 di cui 54.974 unici. I candidati al web casting sono stati 712 così suddivisi testimonial 303 e  tour leader 409. I voti ai candidati sono stati 23.434. Fonte

Campagna pubblicitaria Brand Abruzzo 2012 – YourAbruzzo


Sulle tracce di un personaggio in viaggio tra i paesaggi abruzzesi, ci spostiamo dalle vette più alte dell’Appennino sino al fondo blu del mare secondo un criterio altimetrico, riportato anche nel video con la segnalazione dell’altitudine dei posti mostrati nel video.

si parte “da cima”, come recita un altro slogan, per arrivare “a fondo”. Perciò gli spot sia audio che video presentano in prima battuta le cime innevate, per poi passare al verde delle colline dove si può fare trekking, andare in bicicletta o canoa lungo i fiumi e nei laghi, per passare ai monumenti delle città, L’Aquila su tutte, ai prodotti enogastronomici, fino ad arrivare, attraverso il ponte del mare di Pescara, alla spiaggia, a un tuffo in acqua e a una cena sull’immancabile trabocco.

Twitta il video.

I have seen more than I remember and I remember more than I have seen – FVGlive

Una suggestiva citazione di Benjamin Disraeli come titolo della campagna di TurismoFVG che affida ad un videomaker tedesco ed al suo amico skateboarder il racconto delle bellezze paesaggistiche del Friuli Venezia Giulia. L’accoppiata skateboard e paesaggio poteva essere ripresa in modo da creare più coinvolgimento, accompagnando la scoperta del paesaggio alle evoluzioni dello skateboard; invece quest’ultimo rimane decisamente in secondo piano, senza svolgere alcuna funzione narrativa se non in alcuni isolati momenti. Ciò rende il video un po’ confuso. Voi cosa ne pensate?

Twitta il video.

Toscana Gay Friendly – VisitTuscany


Dispiace vedere tappezzato di commenti negativi e/o offensivi questo video utilizzato dalla Toscana per promuovere il turismo gay. Il video fa parte del progetto più ampio Toscana Gay Friendly che si ritrova in una sezione tematica sul portale ufficiale.

La Regione Toscana è stata la prima regione a dotarsi, nel 2004, di una normativa specifica contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere – ha spiegato l’assessore regionale al turismo, Cristina Scaletti – e si conferma regione apripista: è infatti la prima in Italia a mettere in atto una mappatura turistica dell’offerta gay friendly presente sul proprio territorio. Servirà a far emergere tutto ciò che di gay-friendly la Toscana già da tempo possiede, in termini di ricettività, offerta per il divertimento diurno e notturno, offerta culturale, servizi diversi per il turista. Fonte

Un’animazione applicata al video segue i paesaggi toscani disegnando delle curve, mentre si intravedono coppie omosessuali passare piacevoli momenti di relax e divertimento. Il messaggio finale “In Toscana non tutto è dritto” vuole comunicare l’apertura della regione: sicuramente un video interessante per la scelta tematica che andrebbe sicuramente analizzata meglio alla luce dell’accoglienza che ha ricevuto in Italia ma soprattutto all’estero.

Twitta il video.

Scritto il , ultima modifica


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su MARKETING Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave