Il tool che migliora l’Advertising su Facebook


Un tool al servizio dei rivenditori, attraverso il quale monitorare gli acquisti che passano per Facebook.

È ciò a cui stanno lavorando a Menlo Park, come riporta Reuters. Attraverso un funzionamento molto semplice: lo strumento permette di individuare la parte di utenti che hanno acquistato un prodotto, giungendovi da Facebook Ads. “Misurare l’efficacia degli annunci ed i risultati è assolutamente fondamentale per le imprese e per il loro marketing”, ha detto David Baser, product manager di Facebook.

Lo stesso Baser sostiene che questo strumento sia stato a lungo richiesto da quanti investono nell’advertising del social network. Senza contare le intenzioni forti, a Menlo Park, di ampliare un giro d’affari legato alla pubblicità fatto di oltre un miliardo di dollari incassati solo nel terzo trimestre di quest’anno.

Attraverso il tool i dati raccolti saranno anonimi. “Sarà possibile vedere il numero di persone che hanno acquistato”, ha dichiarato. Specificando che, tuttavia, non ci sarà alcun accesso ai dati degli utenti: non saranno identificati.

Inoltre, il manager ha illustrato altri elementi che rendono interessante la novità. Primo fra tutti, l’opportunità per gli inserzionisti di mostrare i propri annunci a segmenti di pubblico con passioni simili o tratti in comune, i quali abbiano mostrato interesse in passato per una particolare tipologia d’annuncio. Obiettivo: aumentare le conversioni. E con quest’ultimo termine, specifica Baser, s’intendono gli acquisti, ma anche utenti che effettuano un’azione nel sito collegato all’annuncio.

Pensato per quanti investono nell’advertising di Facebook e hanno l’obiettivo d’individuare nel breve periodo i risultati delle proprie campagne, lo strumento è stato giudicato positivamente dagli analisti. “Permetterebbe di monitorare l’impatto che le campagne hanno sul social network e il ruolo che questo riveste nell’acquisto finale dell’utente”, spiega Debra Aho Williamson, analista di eMarketer.

Il tool, al quale non è stato assegnato un nome in particolare, sarà disponibile entro fine mese. Almeno negli USA.

Vedremo, poi, quanto dovranno attendere gli inserzionisti italiani.

Pensi che uno strumento del genere possa aiutarti nel tuo marketing su Facebook?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su MARKETING Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave