[REPORT] L’ascesa del Local Marketing


Local Marketing. Sempre di più. Lo dice una recente ricerca di Balihoo, ripresa su eMarketer.

Ciò che aumenta sono gli investimenti attorno a pratiche di promozione digitali che siano localizzate, che facciano riferimento ad attività nei singoli luoghi. Il 35,9% delle aziende americane coinvolte nell’inchiesta, infatti, ha dichiarato di voler destinare maggiori risorse a questo tipo di pratica nel 2013, mentre solamente l’8% ha detto, al contrario, di voler compiere un passo indietro.

Come testimonia il grafico, gli investimenti nel 2012 si sono concentrati su alcuni versanti in maniera particolare: 69,3% sul marketing limitato a Facebook, SEO e Display Advertising per il 50,3% delle aziende intervistate. Il 46,4% utilizza e promuove poi un sito web con finalità di promozione sul territorio in cui opera.

Decisamente basso, secondo quanto sostenuto da Balihoo, l’utilizzo di servizi per la “Local Search Registration“, presenti attraverso piattaforme come Yahoo!, Google Places, CitySearch. Meno di un’azienda su quattro ne fa uso. Un cambio di trend, questo, che secondo gli addetti ai lavori sarebbe attribuibile alla variazione di abitudini da parte degli utenti, più propensi a effettuare la ricerca locale attraverso dispositivi mobile o passando per i social network.

A rafforzare questa tesi, le previsioni per il 2013. Basate, anche queste, sui pareri delle aziende: il 31,5% ha detto di voler lavorare maggiormente in ambito di Local Blogging, un altro 31% punterà sul Mobile Marketing.

Crollo di fiducia, anche piuttosto evidente, per i servizi di affiliazione locali: il 47,8% non è soddisfatto dei riscontri avuti, a cui aggiungere un 30% che li ritiene obsoleti e inefficaci.

Voi in che direzione state indirizzando il Marketing della vostra azienda locale?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su MARKETING Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave