Advertising: in Italia semestre in negativo su Internet


NielsenNielsen ha diffuso in queste ore i numeri relativi all’advertising in Italia, con riferimento al primo semestre 2013.

Un occhio subito al mercato di Internet, che “continua la fase di stagnazione iniziata qualche mese fa, chiudendo il semestre in tono negativo”. In termini percentuali, il momento di stallo si traduce nel -2,1% complessivo, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Alberto Dal Sasso, Advertising Information Services Business Director di Nielsen, spiega così la flessione su “Spot and Web”:

“Leggendo il dato possiamo affermare che questa difficoltà derivi dalla domanda di pubblicità, piuttosto che dalla capacità dell’offerta: il numero di aziende investitrici sul web, infatti, è lo stesso dello scorso anno, ma abbiamo registrato un calo dell’investimento medio di circa il 2%”.

Nielsen ha preso in considerazione, poi, altri settori riguardati dalla pubblicità. Neri gli scenari di quotidiani e periodici, rispettivamente a -23,7% e -24,3%. La TV chiude il semestre a -16,4%, la radio a -14,4%. Complessivamente, infine, gli investimenti pubblicitari sono calati del -17,4% per un ammontare totale di 3 miliardi.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su MARKETING Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave